Fattura elettronica

LA NORMATIVA

Dal 31 marzo 2015 le fatture emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione devono essere emesse esclusivamente in forma elettronica.
Il documento deve avere formato XML, corrispondere ad uno specifico tracciato e deve essere trasmesso alla PA previa apposizione della firma digitale e tramite il sistema di interscambio SDI. Dal 1° luglio 2018 anche i grossisti di carburanti, o le aziende subappaltatrici e subcontraenti di appalti pubblici, devono obbligatoriamente emettere fattura in formato elettronico e lo stesso obbligo è imposto a partire dal 1° gennaio 2019 per tutti gli scambi B2B e B2C.

IL SERVIZIO

Passepartout offre ai propri clienti un servizio di fatturazione elettronica e conservazione digitale, completamente integrato al software gestionale utilizzato.
Il cliente si limita esclusivamente alla compilazione della fattura PA e B2B, mentre tutto il processo di gestione dall’applicazione della firma digitale, alla trasmissione direttamente al SDI fino alla conservazione è gestito da Passepartout.
I programmi gestionali Passepartout gestiscono inoltre il ciclo passivo della fatturazione elettronica B2B con la relativa memorizzazione in magazzino e contabilità.

Per ulteriori informazioni sulla fattura elettronica (vantaggi, conservazione, rischi sul non adeguamento e cosa fare) scarica questa scheda!

Vulnerability Scanner